Adempimenti amministrativi

La pratica telematica per la conferma dei requisiti delle Start Up Innovative

Webinar - mercoledì 12 giugno 2024, dalle 14.30 alle 15.30

InfoCamere organizza un webinar mercoledì 12 giugno 2024, dalle 14.30 alle 15.30 sulla diffusione di DIRE come ambiente unico di compilazione di tutte le pratiche verso il Registro Imprese.

Durante l'incontro ci sarà un focus sulla compilazione dell'adempimento relativo alla conferma dei requisiti delle start up, passaggio fondamentale per mantenere lo status di startup innovativa e accedere ai relativi benefici.
Il webinar si svolgerà su piattaforma Zoom. La partecipazione è gratuita e garantita ai primi 3.000 richiedenti. 
Per partecipare è necessario iscriversi online. Maggiori informazioni a questo link: https://www.fi.camcom.gov.it/la-compilazione-della-pratica-telematica-di-conferma-dei-requisiti-delle-start

Le start up innovative sono tenute a confermare o aggiornare il proprio profilo personalizzato sul portale startup.registroimprese.it, almeno una volta all'anno dopo l'approvazione del bilancio e prima di presentare la comunicazione annuale di mantenimento. La mancata compilazione del profilo comporta l'impossibilità di procedere alla conferma dei requisiti.
Dopo l'aggiornamento del proprio profilo sulla piattaforma, la start-up dichiara il mantenimento dei requisiti previsti entro trenta giorni dall'approvazione del bilancio e comunque entro sei mesi dalla chiusura di ciascun esercizio.
La tardiva comunicazione di mantenimento dei requisiti è soggetta a sanzione pecuniaria, mentre la mancata comunicazione annuale comporta la cancellazione d'ufficio della società dall'apposita sezione speciale con conseguente perdita dei benefici.
Per maggiori informazioni:

 

 

 

 

 


 

Ultima modifica
Ven 07 Giu, 2024

Imprenditoria Femminile, attivato lo “Sportello Donna” La Camera di Commercio al fianco delle imprese “rosa”

Nell’ambito delle attività realizzate per promuovere e sostenere la nascita e il consolidamento delle imprese femminili, il Comitato per l’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Frosinone Latina ha attivato il servizio online “Sportello Donna”.

Lo Sportello è uno strumento gratuito, di pari opportunità tra generi, dedicato alle imprenditrici e aspiranti tali, le quali troveranno nelle referenti del servizio un supporto alle loro richieste di primo orientamento e una prima assistenza in materia contabile, fiscale e legale.

Le referenti nominate in seno al Comitato sono, rispettivamente:

- rag. Alessandra Fanti, delegata del Comitato per la “consulenza contabile e fiscale” in rappresentanza dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Latina;

- avv. Maria Chiara Valleriani, specializzata in diritto tributario, delegata del Comitato per la “consulenza legale” in rappresentanza di Federalberghi Latina.

“Da anni il sistema camerale è impegnato con la rete dei Comitati per l’Imprenditoria Femminile (CIF) per promuovere la cultura imprenditoriale delle donne e per il supporto nelle fasi di avvio dell’impresa e nel suo consolidamento. In ragione di questa lunga esperienza a Unioncamere è stato riconosciuto il ruolo di soggetto attuatore per la certificazione della parità di genere. Si tratta di una progettualità, a valere sul PNRR, che il sistema camerale sta portando avanti con il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri. Con il CIF della Camera di Commercio Frosinone Latina abbiamo messo in campo attività formative rivolte alle donne che fanno impresa e alle aspiranti imprenditrici, con il ciclo di webinar “Formiamoci” ed ora diamo vita a questo Sportello a loro dedicato. Riconoscere il giusto ruolo economico e sociale alle donne è un fattore chiave per la crescita del Paese e non possiamo che mettere in campo tutte le risorse necessarie a perseguire questa sfida culturale”. – Ha commentato il Presidente della Camera di Commercio, Giovanni Acampora.

Sulla stessa linea le parole della Presidente del CIF Carolina Cascella: “Si aggiungono importanti tasselli all’operatività del Comitato per l’Imprenditoria Femminile. Avevamo assunto un impegno e lo stiamo portando avanti con azioni importanti. Voglio ringraziare le due referenti, Fanti e Valleriani, perché con la loro professionalità sapranno fornire una prima assistenza alle imprese. Lo Sportello non andrà in alcun modo a sostituire le figure professionali di riferimento ma fornirà un primo orientamento per le esponenti delle varie associazioni di categoria che abbiano dubbi o necessità. Non posso che dirmi orgogliosa per questo obiettivo raggiunto. Un traguardo che arriva a conclusione dei webinar “Formiamoci” che hanno avuto riscontri positivi al di sopra di ogni aspettativa. Abbiamo registrato una grande presenza e un’indiscussa soddisfazione, anche per l’elevato livello dei docenti che li hanno tenuti. Grazie all’Azienda Speciale Informare abbiamo offerto un percorso di formazione pratico e teorico basato sulle reali necessità delle imprese. Abbiamo già in programma di replicare questo format per approfondire altre tematiche. Le aziende hanno partecipato durante i loro orari liberi dal lavoro e questo testimonia la grande necessità di appuntamenti formativi. Anche per questo continueremo a perseguire la nostra mission”.

Per le richieste di prima assistenza, le imprenditrici e aspiranti tali potranno compilare il modulo online disponibile sul sito camerale nella pagina dedicata all’Imprenditoria femminile.

Ultima modifica
Gio 06 Giu, 2024

Attivo il SARI Cuneo - Supporto specialistico Registro Imprese Cuneo

In programma il webinar formativo per descrivere le opportunità del nuovo strumento SARI Cuneo

La Camera di commercio di Cuneo organizza il 18 giugno alle ore 14.30 il webinar di formazione sull'utilizzo del SARI Cuneo, il nuovo strumento di supporto specialistico del Registro Imprese.

Nel corso dell'incontro saranno presentate le opportunità che il nuovo strumento offre: guide interattive agli adempimenti societari, approfondimenti e una web form per inviare quesiti scritti.

Vuoi conoscere meglio quali sono gli adempimenti necessari per avviare la tua nuova attività?  Partecipa al webinar per saperne di più!

 

Per maggiori informazioni, contatta lo "Sportello Nuvoe Imprese" della Camera di commercio di Cuneo!

Ultima modifica
Gio 06 Giu, 2024

Parte il SARI Cuneo, supporto concreto per l'avvio dell'attività d'impresa

Online il "SARI Cuneo", il nuovo strumento di supporto specialistico del Registro Imprese

Stai pensando di avviare la tua nuova impresa e vuoi sapere quali sono gli adempimenti da assolvere nei confronti del Registro Imprese?

Il nuovo "SARI Cuneo" ti può essere d'aiuto!

Attivo dal 4 giugno, il nuovo strumento ti permetterà di consultare gratuitamente informazioni dettagliate sui principali adempimenti nei confronti del Registro Imprese.

Per saperne di più, contatta lo "Sportello Nuove Imprese" della Camera di commercio di Cuneo!

Ultima modifica
Mar 04 Giu, 2024

Camera di Commercio Cosenza: Il progetto #MentorTalk


Il progetto #MentorTalk promosso e realizzato nel periodo marzo-maggio 2024 dalla Camera di commercio di Cosenza ha avuto l'obiettivo di favorire il dialogo e il confronto tra giovani e mondo imprenditoriale locale con reciproco scambio di benefici tra i soggetti partecipanti.

 

L’iniziativa ha coinvolto 16 studenti maggiorenni frequentanti l’ultimo anno degli istituti di istruzione secondaria e 8 imprenditori della provincia di Cosenza, i quali hanno partecipato a 3 incontri in videocall (di circa 1 ora ciascuno). Durante gli incontri virtuali gli studenti hanno fatto domande ai mentor, condiviso link e documenti per ricevere pareri, raccontato esperienze. 

Gli imprenditori hanno risposto alle domande, dato consigli e ‘compiti’, e suggerito obiettivi ai ragazzi per stimolare la conversazione e per guidarli verso competenze effettive. In particolare, durante gli incontri mentor e studenti hanno riflettuto sulle attitudini imprenditoriali e hanno lavorato alla realizzazione di un'idea imprenditoriale.

 

Il progetto ha inteso favorire l’acquisizione e il potenziamento delle competenze necessarie alla transizione scuola-lavoro per gli studenti offrendo loro l’opportunità di usufruire di un canale di dialogo diretto con un rappresentante del mondo imprenditoriale locale per chiarire perplessità e dubbi riguardanti il proprio percorso professionale e sperimentare alcune dinamiche proprie del settore professionale di interesse.

Ultima modifica
Mar 28 Mag, 2024

Camera di Commercio di Bari, mercoledì 29 maggio, ore 9,30 Convegno: Le Aree di specializzazione intelligente: dati e indicatori per i decisori pubblici

Il convegno: “Le Aree di specializzazione intelligente: dati e indicatori per i decisori pubblici”
Progetti e azioni per le politiche di ricerca, sviluppo e innovazione

Camera di Commercio di Bari, mercoledì 29 maggio, ore 9,30
  

Il 29 maggio 2024 dalle 9.30 la Camera di Commercio di Bari ospiterà il convegno “Le Aree di specializzazione intelligente: dati e indicatori per i decisori pubblici”, organizzato da Istat in collaborazione con Unioncamere Puglia e con il patrocinio della Regione Puglia.
Nella programmazione comunitaria relativa al periodo 2021-2027 la Strategia di Specializzazione Intelligente (S3 – Smart Specialisation Strategy) è stata identificata come condizione abilitante per l’accesso alle risorse in materia di ricerca, innovazione e competenze.
Tra queste condizioni risulta rilevante il monitoraggio e la misurazione delle performance delle aree di specializzazione intelligente. In tale contesto l’Istat aggiorna e pubblica le informazioni sulle imprese che operano nelle dodici aree di specializzazione intelligente a livello territoriale (ripartizioni, regioni e province autonome) utilizzando i dati raccolti attraverso la seconda edizione della Rilevazione associata al Censimento permanente delle imprese 2023.

Ultima modifica
Mar 28 Mag, 2024

Titolare Effettivo: nuova sospensione

Nuova sospensione dal 17 maggio 2024.

Il Consiglio di Stato, Sezione Sesta, con ordinanza del 17 maggio 2024 ha accolto l’istanza cautelare proposta da alcune società fiduciarie ed ha sospeso l’esecutività della sentenza del TAR del Lazio del 9 aprile scorso per effetto della quale era stata dichiarata la piena operatività della sezione dei “titolari effettivi” nel rispetto di quanto disposto dal Decreto Ministeriale dell’11 marzo 2022 n. 55 e dai successivi decreti attuativi.

A seguito dell’ordinanza del Consiglio di Stato del 17 maggio 2024, sopra richiamata, e fino alle decisioni di merito che saranno assunte nel corso dell’udienza fissata per il 19 settembre 2024, è previsto che mentre la comunicazione dei titolari effettivi e le variazioni circa la titolarità effettiva continuano ad essere consentite, sono sospesi:

1) l’azione sanzionatoria (articolo 4, comma 2 del decreto 11 marzo 2022 n. 55) essendo stato sospeso il termine per la presentazione della comunicazione;

2) i controlli a campione sulle istanze ricevute sono del pari sospesi (articolo 4, comma 2 del decreto 11 marzo 2022 n. 55);

3) l’accreditamento dei soggetti obbligati all’adeguata verifica (articolo 6 del Decreto 11 marzo 2022 n. 55);

4) la consultazione e l’accesso alle informazioni del registro da parte dei soggetti autorizzati o portatori di legittimo interesse (articoli 5, 6 e 7 del Decreto 11 marzo 2022 n. 55).

Ultima modifica
Lun 27 Mag, 2024

Camera di Commercio Cosenza. Presentazione del nuovo regolamento della Camera Arbitrale "Costantino Mortati"

Partecipa all'incontro gratuito in Sala Petraglia dal titolo "Tempi della giustizia e strumenti alternativi di risoluzione delle controversie", in programma per il 17 giugno alle ore 17:00

 

Durante l'evento avrai l'opportunità di conoscere il nuovo regolamento della Camera Arbitrale "Costantino Mortati", uno strumento innovativo per la risoluzione rapida ed efficiente delle controversie tra imprese e cittadini.

Interverranno esperti in materia giuridica che illustreranno i vantaggi dell'arbitrato e del nuovo regolamento, offrendo una panoramica completa sulle modalità di utilizzo e sui benefici concreti per le parti coinvolte.

Perché partecipare?

  • Scopri come il nuovo regolamento della Camera Arbitrale "Costantino Mortati" può aiutarti a risolvere le tue controversie in modo rapido, efficiente e conveniente.
  • Impara dai migliori esperti del settore come l'arbitrato può essere una valida alternativa al contenzioso giudiziario.
  • Ottieni risposte alle tue domande e approfondisci le tue conoscenze in materia di risoluzione alternativa delle controversie.

 

https://forms.gle/fDCEEYUugKGuVwnX6

Non perdere questa occasione unica per conoscere il nuovo regolamento della Camera Arbitrale "Costantino Mortati" e scoprire come può aiutarti a risolvere le tue controversie in modo efficace!

 

- Visita il sito web della Camera Arbitrale "Costantino Mortati": https://www.cs.camcom.gov.it/it/content/service/camera-arbitrale-costantino-mortati

Ultima modifica
Ven 24 Mag, 2024

Zes unica Mezzogiorno, dal 12 giugno le richieste all’Agenzia delle entrate

dal 12 giugno al 12 luglio 2024 le comunicazioni all’Agenzia delle entrate relative alle spese sostenute dal 1° gennaio 2024 e a quelle che si prevede di sostenere entro il prossimo 15 novembre per accedere al credito d’imposta riconosciuto in relazione agli investimenti realizzati nella Zes unica Mezzogiorno.

dal 12 giugno al 12 luglio 2024 le comunicazioni all’Agenzia delle entrate relative alle spese sostenute dal 1° gennaio 2024 e a quelle che si prevede di sostenere entro il prossimo 15 novembre per accedere al credito d’imposta riconosciuto in relazione agli investimenti realizzati nella Zes unica Mezzogiorno.

Il credito d’imposta spetta per gli investimenti connessi a un progetto iniziale, riguardanti l'acquisto, anche tramite locazione finanziaria, di nuovi macchinari, impianti e attrezzature varie destinati a strutture produttive già esistenti o che vengono impiantate nella Zes unica.

Il valore dei terreni e dei fabbricati acquistati non può superare il 50% del valore complessivo dell'investimento agevolato.

Il decreto precisa che il credito d'imposta è determinato in base al costo complessivo dei beni acquistati nel limite massimo, per ciascun progetto di investimento, di 100 milioni di euro. In ogni caso, non sono agevolabili i progetti di costo inferiore a 200mila euro.

Il contributo è utilizzabile esclusivamente in compensazione, presentando il modello F24 esclusivamente attraverso i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate, dal giorno lavorativo successivo alla pubblicazione del provvedimento sopra richiamato che fissa la percentuale del bonus effettivamente fruibile e, comunque, non prima della data di realizzazione dell'investimento.

I crediti superiori a 150mila euro sono utilizzabili dopo gli esiti dei controlli previsti i tal caso dalla disciplina e la relativa autorizzazione dell’Agenzia.

Ultima modifica
Gio 23 Mag, 2024

Riforma fiscale e crescita economica: focus su PMI, professionisti e banche

Sala Petraglia, Camera di Commercio - Ore 16:00
Un incontro per approfondire la riforma fiscale e il suo impatto sul tessuto imprenditoriale, con particolare attenzione a PMI, professionisti e istituti di credito.

 

Perché partecipare?

  • Per conoscere le novità introdotte dalla riforma fiscale e il loro impatto sul tuo business
  • Per capire come sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla riforma
  • Per confrontarti con altri imprenditori, professionisti e operatori del settore creditizio
  • Per ricevere informazioni e assistenza qualificate

Relatori:

  • Esperti di fiscalità
  • Rappresentanti delle categorie imprenditoriali e professionali
  • Referenti del sistema creditizio

Partecipazione gratuita

Registrati al seguente link: https://forms.gle/b3FE3rhTcBwKTXyy8

 

Reinviato a data da destinarsi (aggiornamento 27/05/2024)

 

 

Ultima modifica
Lun 27 Mag, 2024